Stress e disturbi associati

Numerosi individui, specialmente dopo aver riscontrato che i disturbi lamentati non sono nulla di patologico, riconducono allo stress la comparsa degli stessi. Può essere anche una conclusione del medico a fronte di esami clinici totalmente negativi: allora è bene sapere che....

STRESS!: da una semplice ricerca web rileviamo come ogni mese questo termine sia costantemente ricercato nei motori di ricerca, associato poi ad altri termini (stress reduction, stress management, stress anxiety, stress relief, ormone stress, stress ossidativo medicina, dimagrire stress, gestione stress, consulente gestione stress, cura stress, anti stress, stress ossidativi, curare stress, stress lavoro, pelle stress, stress gravidanza, malattia stress) estremamente sintomatici nell'inquadrare come il problema sia percepito nella popolazione.

Un momento critico della vita non deve necessariamente divenire una patologia e probabilmente una buona conoscenza di se stessi e di certe reazioni fisiche potrebbe aiutare a non subire determinati disturbi: talvolta però la sommatoria delle pressioni è tale che il corpo esprime i segni di questo disagio, segni che anche l'interessato è portato ad attribuire allo stress vissuto, nel momento o in un periodo di precedente.

Ancora una volta parliamo di dolori muscolari, rigidità nei movimenti del tratto cervicale della colonna, ma anche di altri segni che possono segnalare la somatizzazione delle pressioni psico-fisiche, se non dovuti alla patologia organica che deve essere preventivamente esclusa. Vediamo i principali:

  • insonnia oppure sonno "regolare" ma non riposante;
  • perturbazioni agli occhi (bruciore, secchezza o sensazione di vedere male);
  • tachicardia;
  • stanchezza;
  • stati di ansia;
  • gastrite, colite;
  • sensazione di prurito o bruciore alla pelle, senza che il dermatologo trovi cause specifiche

A questo elenco potrebbe essere aggiunta qualche altra voce, ma comunque tutto riporta a quello stato particolare dove l'individuo soffre senza essere malato, vivendo male nel proprio corpo, nella propria pelle e al di sotto delle proprie performance. Ogni esame medico non trova giustificazione, ma permane nel tempo uno stato di abbattimento o, viceversa, "di nervi a fior di pelle": espressione non medica ma ripetutamente utilizzata dai pazienti per comunicare ciò che percepiscono.

Questo polimorfo quadro clinico è analizzabile con una logica ben definita, che impiega i principi della Medicina Tradizionale Cinese diffusi in agopuntura, ma appartenente alla metodologia elaborata da Roland Solère nell'ideare l'originale Rééquilibration Fonctionnelle®.
La terapia si avvale di un trattamento che prevede mediamente tre sedute di stimolazione su punti ago-sensibili con l'innovativo A.M.P.I.sm®, tecnica che permette di evitare la stimolazione con ago su aree cutanee comunque molto diverse da ciò che attuerebbe un agopuntore tradizionale.

 

Per ulteriori informazioni:

Dr. Danilo Casali - dottore in fisioterapia e in osteopatia, riceve su appuntamento a:

  • Marzabotto (Bo), via Lama di Reno 60/2
  • Rep.San Marino - Borgo Maggiore, via A.Lincoln 40

per informazioni 338 913 0805 oppure

CIAO